lunedì 28 dicembre 2015

DC Review: Il Potere di SHAZAM!

Titolo: Il Potere di SHAZAM!
Autore: Jerry Ordway
Editore: Planeta deAgostini
Formato: 16,8 X 25,6
Pagine: 96
Caratteristiche: Brossurato
Prezzo: € 8,95

Ogni supereroe ha una propria storia di origini. Nel 1987, subito dopo Crisi sulle Terre Infinite, Roy Thomas e Tom Mandrake scrissero la miniserie Shazam! The New Beginning che, a quel tempo, diede nuova linfa al personaggio. Qualche anno dopo, nel 1994, la DC Comics decise di narrare nuovamente le origini del personaggio e le affidò a Jerry Ordway che produsse una storia autoconclusiva intitolata "Il Potere di SHAZAM!". Contenta per il lavoro svolto ed il successo ricevuto, la casa editrice gli affidò anche una serie regolare, durata 47 numeri, che portava lo stesso nome e che approfondiva alcune parti lasciate in sospeso nella precedente opera.

La storia comincia presentandoci i genitori del futuro Capitan Marvel, Clarence Charles e Marylin Batson, due archeologi che durante una spedizione in Egitto, scoprono nel tempio di Ramses II una stanza segreta che si apre solo se si esclama la parola "SHAZAM". In loro compagnia c'è Theo Adam che da li a poco si dimostrerà essere un criminale assassinando i Batson e scappando con uno scarabeo recuperato nella tomba, non prima di aver rapito la secondogenita degli archeologi, la piccola Mary.

Billy, il protagonista della vicenda, era stato lasciato a casa, a Fawett City, per motivi scolastici. Rimasto orfano, il suo affidamento spetta allo zio Ebenezer, ma dato che quest'ultimo ha a cuore solo il patrimonio dei Batson, abbandona il ragazzo costringendolo a vivere di stenti per strada. Una sera, però, Billy viene avvicinato da una persona dall'aria familiare e portato al cospetto del Mago Shazam il quale, chiedendogli di pronunciare il suo nome, gli dona il potere di trasformarsi in Capitan Marvel.

Questi possiede le migliori qualità di alcuni personaggi della mitologia greca le cui iniziali formano anche la parola magica che gli permette di trasformarsi: la saggezza di Salomone, la forza di Hercules, la resistenza di Atlante, il potere di Zeus, il coraggio di Achille e la velocità di Mercurio. Inizialmente Billy è contrario a ciò che gli è stato fatto ma capisce ben presto che potrà utilizzare quel dono per scoprire chi ha ucciso i suoi genitori.

Ovviamente, una buona storia supereroistica che si rispetti, necessita di un nemico capace di tenere testa all'eroe di turno. In "The Power of SHAZAM!", per fortuna, questa tradizione è stata rispettata ed il buon Jerry Ordway, che ne ha scritto i testi e curato i disegni, ci presenta coloro che saranno i nemici storici di Capitan Marvel: il Professor Sivana, piccolo, subdolo scienziato egoista e quel Theo Adam che abbiamo già avuto modo di conoscere ad inizio storia, che assumerà il ruolo del pericoloso Black Adam. supercriminale che, come Capitan Marvel, fa uso della magia.

Il lavoro che Jerry Ordway ha svolto in appena 96 pagine è encomiabile. La lettura scorre veloce e gli avvenimenti si susseguono in modo da tenere sempre accesa la curiosità di chi ne sta usufruendo. L'autore, inoltre, inserisce qualche scena comica di tanto in tanto, alleggerendo il tono della sua storia che, non dimentichiamolo, è abbastanza tragica. I disegni, grazie al tratto pittorico, sembrano riportarci al secondo dopo guerra, periodo in cui pare ambientata anche la storia, visti come sono stati rappresentati veicoli ed edifici.

Ne "Il Potere di SHAZAM!"il nostro eroe viene chiamato ancora Capitan Marvel. Successivamente, a seguito di beghe legali che hanno sempre caratterizzato la vita editoriale di questo personaggio. la DC Comics deciderà di utilizzare il nome "SHAZAM", indicando con esso sia il mago che gli concede i poteri che l'eroe stesso.

Il volumetto pubblicato da Planeta deAgostini è il classico brossuratino da 96 pagine, ben impaginato e caratterizzato da un'ottima carta e perfetta stampa. Sia il lettering che la traduzione non presentano alcun errore e quindi non rientra nella serie di albi fallati che hanno reso famoso l'editore spagnolo nel nostro paese.

Concludendo, non posso non consigliare questa storia a tutti coloro che vogliono conoscere la genesi di uno degli eroi più potenti del DC Universe o a chi vuol solo godersi una lettura supereroistica ben scritta e disegnata.

Nessun commento:

Posta un commento